Delegazione Consiliare presso l'Assemblea Parlamentare dell'O.S.C.E.

          L’iniziativa di una Conferenza sulla Sicurezza e la Cooperazione in Europa nasce in Unione Sovietica nel 1954, per rendere definitive le frontiere europee emerse dagli accordi post-bellici, contrapporre al Consiglio d’Europa un organismo capace di bilanciarne il ruolo, frenare il riarmo tedesco e instaurare i primi rapporti con gli Stati Uniti. San Marino è membro di questo organismo dalla prima conferenza che si tenne ad Helsinki nel giugno 1973.
          Con la firma dell’Atto Finale di Helsinki il 1° agosto 1975 venne sancita la dimensione multilaterale dei rapporti tra est ed ovest. L’organismo assume una struttura istituzionale con l’approvazione della “Carta di Parigi per una nuova Europa”, il 21 novembre 1990 ma la costituzione di un’Assemblea Parlamentare della allora Conferenza per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (C.S.C.E.) risale alla Conferenza di tale organismo tenutasi a Madrid il 2-3 aprile 1991. In tale occasione, a San Marino vengono assegnati due membri effettivi (insieme a Liechtenstein e Monaco) Nel corso della Conferenza di Budapest del 1994, la C.S.C.E. diventa O.S.C.E. (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa) per evidenziare la progressiva evoluzione della sua struttura istituzionale. L’attuale Delegazione Consiliare Sammarinese presso l’Assemblea Parlamentare dell’O.S.C.E., nominata con delibera n.16 del 2008 dal Consiglio Grande e Generale, è composta da due membri effettivi.

Sito Ufficiale dell'Assemblea dell'O.S.C.E.


Attenzione, qualsiasi documento estratto dal presente sito non ha carattere di autenticità. I testi potrebbero pertanto contenere anche errori. Per avere una copia autentica degli stessi è necessario rivolgersi alla Segreteria Istituzionale

 
 

L'istituzione

Composizione

Lavori Consiliari

Organismi Istituzionali e Commissioni Consiliari

Archivio Leggi, Decreti e Regolamenti

Relazioni con il Cittadino