Delegazione Consiliare presso l'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa

          L’origine del Consiglio d’Europa, fondato il 5 maggio 1949 a Londra, si colloca nel difficile momento storico del secondo dopoguerra. Il primo Congresso Europeo, che si tenne all’Aia tra il 7 e il 10 maggio 1948, diede un forte impulso al progetto di integrazione e sviluppo dell’Europa basato sulla salvaguardia della pace e la cooperazione fra i popoli. Nel febbraio del 1981, un incontro tra il Segretario Generale del Consiglio d’Europa e il Segretario di Stato per gli Affari Esteri gettava le basi per l’adesione della Repubblica all’organismo in qualità di osservatore, il primo passo per valutare tutti gli elementi utili ad una futura affiliazione. Nella sessione consiliare del 25-26 giugno dello stesso anno, il Consiglio Grande e Generale delibera di inviare due rappresentanti alla successiva Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, proposti dai Gruppi di maggioranza e di opposizione. Il 9 novembre 1982, la Commissione Permanente accorda lo status di osservatore alla Repubblica, che siederà all’assemblea senza diritto di parola se non previa autorizzazione dell’Ufficio di Presidenza e che potrà partecipare ai dibattiti in sede di Commissione con il consenso della Commissione stessa. Nella seduta successiva del Consiglio, verranno definiti i due rappresentanti effettivi e i due supplenti che costituiranno la delegazione sammarinese. Dopo alcuni anni di presenza della Repubblica all’interno del Consiglio d’Europa quale Stato osservatore, il 6 ottobre 1988 l’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa approva all’unanimità la proposta della Commissione Politica di ingresso di San Marino quale 22^ Stato membro  Nella seduta del 20 ottobre 1988, il Consiglio Grande e Generale approva per acclamazione l’adesione di San Marino allo Statuto del Consiglio d’Europa. Il 16 novembre il Consiglio d’Europa completa la risoluzione del Comitato dei Ministri, realizzandosi l’adesione di San Marino allo Statuto e la sottoscrizione della Convenzione dei Diritti dell’Uomo. Oggi, la Delegazione Consiliare Sammarinese presso l’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, nominata con delibera n.15 del 2008 del Consiglio Grande e Generale, è composta da due membri effettivi e due supplenti.

Sito Ufficiale del Consiglio d'Europa


Attenzione, qualsiasi documento estratto dal presente sito non ha carattere di autenticità. I testi potrebbero pertanto contenere anche errori. Per avere una copia autentica degli stessi è necessario rivolgersi alla Segreteria Istituzionale

 
 

L'istituzione

Composizione

Lavori Consiliari

Organismi Istituzionali e Commissioni Consiliari

Archivio Leggi, Decreti e Regolamenti

Relazioni con il Cittadino